Gianfranco Trevisan nato a Padova nel 1948 e trasferito con l’intera famiglia in Argentina a Buenos Aires quando lui aveva nove mesi. Appassionato da subito del mondo del ciclismo, cominciò a gareggiare oltreoceano e vinse quasi tutte le gare disputate. Compiuti sedici anni ritornò in Italia a Padova con la famiglia da subito venne iscritto nei Ciclisti Padovani la squadra più importante al mondo come titoli vinti; olimpionici, italiani, campionati del mondo, un club che a fatto la storia del ciclismo. Alla sua prima gara in Italia, esattamente a Udine raccontò di avere vinto ventinove gare su trenta disputate, perché una la lascio vincere al suo compagnoni squadra. Venne preso in giro; erano tutti convinti che avesse vinto molte gare poiché in Argentina i corridori non erano forti come quelli italiani … fatto sta che vinse quella gara alla grande e smisero di scherzarlo, l’anno dopo nel 1966 vinse i Campionati Italiani per dilettanti e si ripete anche l’anno successivo, inoltre si aggiudicò il primo posto anche alle pre Olimpiadi in Israele all’età di 21 anni, parliamo di un ciclista di tutto rispetto. Mentre cresceva l’età aumentava anche la sua passione per le biciclette storiche dei campionissimi tra cui spicca quella di Fausto Coppi.

Frasi celebri del ciclismo
________________________________

Le co
rse si vincono quando si può, raramente quando si vuole.
                                                                  (Fausto Coppi)
________________________________


La vita è come andare in bicicletta: se vuoi stare in equilibrio devi muoverti.
                                                              (Albert Einstein)
________________________________

Fausto Coppi e il fratello Serse, da notare il particolare delle borracce

LE RIVISTRE DEL SETTORE



Sei il visitatore Nr.

Homepage gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!